Chi siamo

L’Associazione Micaela Onlus (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) viene costituita il 14 settembre 1999 dall’istituto religioso femminile delle Suore Adoratrici Ancelle del Santissimo Sacramento e della Carità fondato in Spagna nel 1856 per la presa in carico delle giovani donne in prostituzione; oggi la Congregazione è presente in 23 Paesi del continente europeo, asiatico, americano ed africano. In Italia l’associazione Micaela gestisce cinque case di accoglienza in Bergamo, Bari, Arluno (Mi) e Roma.

L’associazione Micaela è impegnata nella progettazione pedagogica e svolge attività socio – psico – educative a favore di donne immigrate vittime di tratta e grave sfruttamento,  donne in prostituzione, donne  consumatrici di sostanze psicotrope e donne sottoposte a provvedimenti dell’autorità giudiziaria limitativi della libertà personale sotto forma di misure alternative alla detenzione. L’associazione promuove la cultura della solidarietà, della pace e dei diritti umani e sostiene quotidianamente il dialogo interculturale e interreligioso. Dal 07.12.2000 l’associazione è iscritta presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Bergamo, num. REA 326206.

Dal 2003 è ente accreditato dalla Regione Lombardia per la riabilitazione ed il reinserimento di soggetti con problematiche di dipendenza ai sensi della d.g.r. 12621/2003. Dal  26.04.2004 l’associazione Micaela è iscritta alla Seconda Sezione del Registro Nazionale degli  Enti e delle Associazioni che svolgono attività a favore degli stranieri immigrati così come disciplinato dall’art. 18 del  Decreto Legislativo n. 286 del 1998 del Testo Unico in materia di Immigrazione (numero di iscrizione C/127/2004/BG). Dal 02.07.2007 l’associazione è inserita nell’Albo della Regione Puglia dei soggetti operatori di partenariato, di cooperazione internazionale e di promozione della cultura dei diritti umani di cui all’art.9 della Legge Regionale n.20 del 2003. Dal 19.03.2008  è iscritta al Registro delle associazioni e degli enti che svolgono attività nel campo della lotta alle discriminazioni di cui all’art. 6 del decreto legislativo n.215 del 9 luglio 2003. Dal 21.07.2011 è iscritta al Registro della Regione Puglia delle associazioni, delle comunità e delle organizzazioni degli Immigrati ai sensi  dell’art. 22 della Legge Regionale n.32 del 04.12.2009, “Norme per l’accoglienza, la convivenza civile e l’integrazione degli immigrati in Puglia”.